USA Homestay Summer Immersion: cos’è e come farlo

Una vera e propria full immersion estiva negli Stati Uniti

POV: vuoi fare un anno all’estero in USA, ma l’idea di stare via così tanto tempo ti spaventa. Ecco allora che la possibilità di andare in famiglia per 3, 4 o 5 settimane durante l’estate potrebbe essere un’ottima esperienza per poi pensare di diventare exchange student a tutti gli effetti.

USA Homestay Summer Immersion: cos’è?

È un programma pensato per immergersi nella cultura americana e vivere una vera esperienza di integrazione grazie alla sistemazione in famiglia. Come per l’anno all’estero, le famiglie ospitanti sono volontarie, ovvero hanno il piacere e la voglia di ospitare studenti internazionali per avere un vero e proprio scambio culturale. Oltre alla famiglia ospitante si avrà l’assistenza di un supervisor a cui poter fare riferimento.

Con questo programma non è prevista la frequenza di un corso di lingua: è un vero e proprio tuffo nella realtà locale dove vivere in totale simbiosi con la propria famiglia ospitante e quindi imparare/migliorare l’inglese con l’utilizzo costante della lingua. Per questo motivo è utile che il proprio livello di inglese sia intermedio (B1/B2).

Quanto dura il programma?

La durata è variabile: dalle 3 alle 5 settimane dalla metà di giugno alla metà di agosto. Le date non sono fisse, ma variano da Stato a Stato in base ai vari calendari scolastici che regolano e condizionano le vacanze delle host family.

Si può scegliere lo Stato/città dove andare?

Lo USA Homestay Summer Immersion equivale all’Exchange Program dell’anno all’estero: non c’è possibilità di scelta della destinazione e si può essere mandati ovunque all’interno degli USA. È comunque sempre possibile esprimere una preferenza (fino a 3 Stati), ma sono comunque le famiglie ospitanti a scegliere lo studente.

In conclusione questo programma è una splendida opportunità di vivere un’esperienza americana per poi magari decidere di trascorrere un intero anno scolastico in USA!

Condividi..